Risotto al Castelmagno e nocciole piemontesi igp

Giornata uggiosa chiama comfort food che, per me, è sinonimo di risotto! Utilizzo un grande formaggio piemontese, il Castelmagno dop, che trovo in una gastronomia della mia città e delle nocciole tostate piemontesi  e croccanti. Trovo che il risotto sia un piatto che posso realizzare con qualsiasi ingrediente, oserei dire, e dove metto tutta la mia fantasia e golosità.

Ingredienti per 4 persone:

320 g di riso vialone nano
Mezzo scalogno
100 g di Castelmagno grattuggiato o sbriciolato
60 g di burro
Olio extra vergine oliva
Mezzo bicchiere di vino bianco secco a temperatura ambiente
Brodo vegetale ( 1l e mezzo) è abbondante, non lo userai tutto  ma conviene averne di più in caso di necessità
40 g di nocciole intere piemontesi tostate igp
Sale e pepe
crema di aceto balsamico

Procedimento:

In una casseruola fai tostare il riso. Sfuma con il vino e lascia evaporare. Aggiungi il brodo vegetale bollente poco alla volta e mescola.Porta a cottura il riso. Regolare eventualmente di sale. A cottura ultimata manteca con il castelmagno e con il burro. Aggiungi una grattugiata di pepe. Impiatta con le nocciole tritate grossolanamente e qualche goccia di crema di aceto balsamico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *